Tesi

Riceviamo e pubblichiamo:

Ma alla LUMSA tutti fanno davvero la tesi di laurea? Sto alla fine e non mi ha voluto nessun docente. Il tirocinio non è pervenuto: mi hanno detto di farlo a casa causa Covid. (Lettera firmata)

Non siamo affatto sorpresi. Per esempio, conosciamo uno studente eccezionale che aveva la media di 29,5 e nessuno ha voluto assegnargli la tesi, sebbene fosse stata richiesta a ben tre docenti: se ne deduce che questi ultimi abbiano scarsa voglia di lavorare. Trattandosi della media più alta in assoluto nel corso di laurea, "studi poco e vai male" è una scusa un po' debole. In realtà, tutti dovrebbero fare la tesi, anche chi "va male", ma il condizionale è d'obbligo, e pare di capire che sia meglio se gliela porti già pronta, comprata chissà dove, almeno non li stai a seccare. Tuttavia, non c'è bisogno di comprare un capolavoro della letteratura: è sufficiente scaricare gratis da Internet una tesi di esempio e rinominarla utilizzando il frontespizio della LUMSA. Capita pure che qualche sbadato sbagli frontespizio, lasciando quello vecchio contenente il nome dell'ex proprietario, perfino alla cerimonia di laurea. Il discorso è analogo per la relazione dei fantomatici tirocini: tipicamente viene evitata o copiata, ma la vera seccatura spunta quando è obbligatoria per legge. A ogni modo, meno lavorano e meglio è; pertanto, ogni richiesta di tesi o relazione in meno, è una seccatura in meno, e state certi che gli studenti "privilegiati" usufruiranno di qualche escamotage della LUMSA per aggirare il tutto. Si pensi per esempio alla vicenda di Noemi Bocchi raccontata dall'ex marito, di cui ci siamo già occupati: Noemi Bocchi non ha discusso la tesi alla LUMSA perché stava partorendo. Ma se non l'ha mai discussa, chi ci assicura che l'abbia fatta? E soprattutto, dove sta questa tesi? A noi risulta che non esista. L'aspetto ancora più preoccupante è che si è parlato di questo episodio solo perché Noemi Bocchi ha acquisito visibilità dopo essere diventata la compagna di Totti; pensate però a quante persone meno in vista possano essersi laureate evitando la tesi di laurea.

Inoltre, in un corridoio del seminterrato della LUMSA, abbiamo trovato un mucchio di tesi di laurea abbandonate per terra. Ne abbiamo sfogliate alcune, ed erano un po' di frasi prese da Wikipedia con qualche foto copia-incollata da Internet. Caspita, che capolavori della letteratura! Siamo pronti a scommettere che hanno pure preso 110 e lode. In realtà, la LUMSA non sembra avere molta cura di queste tesi di laurea accatastate: visto lo stato di abbandono, può anche passare qualcuno col cagnolino e utilizzarle per fargli fare i servizi sopra.

Per quanto riguarda il tirocinio nel dettaglio, Le abbiamo risposto nella sezione apposita.

Condividi su Facebook Condividi su X Condividi su WhatsApp Condividi su Telegram